Articoli con tag stati-uniti

Franciacorta a 5 euro: ora non si vendono più solo in Italia, ma li propongono anche all’estero

Signori del Consorzio: volete affrontare il problema una volta per tutte? Nessuno può di certo accusarmi, anzi su questo blog spesso accade proprio l’opposto, con qualche provocatore matricolato che appare, lascia traccia di sé (in tutti i sensi) poi scompare e poi magari ricompare dopo aver cambiato nome, ma rispettando una sua precisa mission, rompere […]

32 commenti Leggi tutto

Spedizioni di Cava in forte ripresa in Spagna e sui vari mercati esteri

Così dicono i dati aggiornati al 31 marzo 2014 Sul lato Champagne siamo informati regolarmente, grazie al Comité Champagne (C.I.V.C.) e ad alcuni blog specializzati francesi su come stiano andando le spedizioni nei primi mesi del 2014 dopo l’esito non completamente favorevole del 2013 con 304 milioni di bottiglie spedite e un lieve calo dell’1,5%. […]

Lascia un commento Leggi tutto

Numeri del Prosecco Doc: exploit straordinario nel 2013

Se i numeri hanno un preciso significato ed esprimono precise realtà ecco qualche cifra per aiutare a fugare le perplessità suscitate dall’operazione che, scherzosamente, potremmo definire Trento-secco o Pro-Trento, che ha visto il Gruppo Lunelli di Trento (alias Ferrari Trento Doc) acquisire il 50% della prosecchista superiore Bisol. Leggiamo attentamente i numeri, sorprendenti, citati dal […]

Lascia un commento Leggi tutto

E’ arrivato lo sparkling wine corretto vodka… Un’Absolut(a) stranezza

Quante stranezze si compiono nel nome della controversa cosa che é lo “spumante” e di quella sua declinazione in inglese che corrisponde al termine di “sparkling wine”. L’ultima della serie arriva dalla Svezia e da quel gigante nel settore della produzione di alcolici che è l’azienda Absolut di Åhus, creata nel 1879 dall’imprenditore Lars Olsson […]

Lascia un commento Leggi tutto

Sparkling wines per tutto l’anno non solo per le feste! Ma negli States rischia di restare solo un sogno…

Questo articolo di uno dei più lucidi e incisivi wine writer statunitensi, il californiano Steve Heimoff, pubblicato sul suo omonimo blog, penso debba fare riflettere tutti coloro che, anche in Italia, pensano ad una possibile conquista del mercato americano con i loro, pur eccellenti, metodo classico. O sparkling wines come li chiamano tout court negli […]

2 commenti Leggi tutto

Crémant de Bourgogne: export in aumento nel primo quadrimestre 2012

Conferma dell’ottimo andamento sul mercato americano per i Crémant de Bourgogne da una breve notizia pubblicata sul sito specializzato francese Vitisphère. Secondo quanto reso noto dal Bureau Interprofessionnel des Vins de Bourgogne (BIVB) nei primi quattro mesi del 2012 sono state spedite all’estero un milione e mezzo di bottiglie, per un valore di 6,4 milioni […]

Lascia un commento Leggi tutto

Molto fumo e poco arrosto nel Billionaires Row Champagne

Luxury good: quando un certo tipo di presentazione aiuta (forse) a vendere E’ singolare vedere come, nonostante la crisi economica imperante e a dispetto di una riscoperta di valori quali la sobrietà e la misura, nella comunicazione, anche in quella del vino, continuino ad essere giudicati validi ed in grado di funzionare e di avere […]

4 commenti Leggi tutto

A proposito dei “top Italian sparkling wines” più venduti negli States

Siete produttori di metodo classico o Charmat italiani a denominazione d’origine realizzati con ogni cura e con l’obiettivo di ottenere il massimo livello qualitativo possibile? Bene, voglio allora invitarvi a leggere una news che vi riguarda pubblicata nell’uscita di lunedì 30 aprile della Prima del sito Internet Wine News. Se vi garba, se tollerate, se […]

4 commenti Leggi tutto

Dati export Champagne 2011: sono i Paesi terzi a far crescere di più i consumi

Vale la pena, a bocce ferme, in attesa di poter disporre sul sito Internet ufficiale del CIVC dove figurano ancora i dati 2010, dei dati definitivi, con statistiche e commenti Paese per Paese, fare alcune considerazioni relative all’andamento del mercato dello Champagne nel corso del 2011. Anche se i mercati europei continuano ad andare complessivamente […]

3 commenti Leggi tutto

Prosecco regione viticola dell’anno per Wine Enthusiast

Ma l’ansia di vendere non sta portando anche a…vendersi l’anima? Squilli di tromba e coriferi vari hanno proclamato all’universo mondo che la rivista statunitense Wine Enthusiast, la stessa che premiò Mezzacorona come migliore Cantina europea del 2009 e che nel 2010 inserì il Talento Brut Rotari rosé al 13° posto tra i top 100 best […]

1 commento Leggi tutto

Gli States scoprono i Franciacorta wines – 2 Un articolo di Richard Marcis

Nuovo episodio nel progressivo processo di scoperta dei vini della Franciacorta da parte della stampa specializzata statunitense. Il wine writer statunitense Richard Marcis, “The Italian wine guy”, le cui credenziali parlano di “freelance wine, food and travel writer based in the Washington, D.C. area specializing in Italian travel and the food and wines of Italy”, […]

1 commento Leggi tutto

Bloomberg scopre e celebra la Franciacorta

Anche una rivista come il Bloomberg Business Week, espressione del celebre sito di analisi economiche e finanziarie Bloomberg, scopre la Franciacorta. In un articolo firmato dal giornalista ben noto e di lunga esperienza John Mariani, la Franciacorta e le sue bollicine vengono raccontate in maniera accurata ai lettori americani. L’articolo esordisce invitando a non chiamare […]

Lascia un commento Leggi tutto

Champagne: vendite 2011 in ascesa vicine ai livelli del 2008. In barba ai carneadi…

Fossi nei panni del CIVC non ci penserei un attimo a dare un premio ad un carneade del giornalismo italiano che ai primi di gennaio di tre anni fa, da bravo propagandista e agit prop dello “spumante italiano” qual è, prendendosela con l’allora direttore di Rai Uno Fabrizio Del Noce reo di aver brindato all’arrivo […]

13 commenti Leggi tutto

Sparkling wines: United States tra tentazione dell’autarchia e voglia di spendere poco

Voglio dedicare questo corsivo a quegli amici responsabili o protagonisti nelle più importanti denominazioni d’origine del metodo classico italiano che si sono messi in testa “un’idea meravigliosa” (e a mio avviso di difficile realizzazione): fare degli Stati Uniti un mercato reale e non virtuale com’è attualmente (da quattro bottiglie in croce piazzate simbolicamente in ristoranti […]

5 commenti Leggi tutto

Solo abbassando i prezzi Cava e Prosecco possono insidiare lo Champagne! Ma il suo fascino resta insuperabile

Sul rinnovato sito Internet dell’A.I.S. ho dato la notizia – che potete leggere qui – dei risultati di un sondaggio effettuato per conto del grande salone internazionale di Bordeaux, Vinexpo. Si tratta dei un sondaggio riferito a quello che viene testualmente definito “marché des vins effervescents”, che potremmo tradurre, anche se l’espressione non mi piace […]

66 commenti Leggi tutto