Un gruppo di samurai della zona spumantistica bresciana in missione a Tokyo


Comicità e un momento sorridente nella giornata quotidiana é anche imbattersi in una foto del genere che vede un gruppo di prodi produttori della zona spumantistica bresciana, che non ricordo mai come si chiami, in missione speciale in Japan.

Finalmente un mercato estero che dà loro qualche soddisfazione e giustifica gli ingenti investimenti fatti. Mica come gli Stati Uniti e l’UK che nel rapporto tra spesa e ricavo lasciano ancora molto ma molto a desiderare… Basta vedere la foto di un recente tasting londinese delle bollicine degli “champagnisti” de noantri per averne un’idea…

A parte il fatto che verrebbe ancora da chiedersi quanti dei tanti produttori che rivendicano la Docg della zona posta tra Lago d’Iseo e Monte Orfano e che pagano una robusta quota contributiva annuale traggano poi profitto da queste missioni export (che potrebbero benissimo fare dieci aziende del Consorzio unite per l’occasione, a spese di loro dieci, non di tutti gli associati…), viene veramente da sorridere osservando questi “samurai” d’assalto in missione giapponese e uno di loro, il più noto e prestigioso, talmente calato nella parte da essersi dotato di kimono

Attenzione!:

non dimenticate di leggere anche

Vino al vino http://www.vinoalvino.org/

Franco Ziliani blog http://www.francoziliani.blog/

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook