Amici dello Champagne, vi interessa un grande Dosage Zero a 20 euro?



Amici dello Champagne, vi interessa un grande Dosage Zero a 20 euro?

Domanda agli amici Champagnisti che mi seguono. Premessa, non mi metto a fare business ma ragiono da consumatore che si rivolge ai consumatori. E ha sempre il piacere di proporre loro una chicca.

E nel contempo vuole assicurare la vita dei suoi blog.

La question è la seguente: se io vi proponessi uno Champagne, tipologia Dosage Zero, non millesimato, eccellente, da me degustato e analizzato come sicuro e ve lo proponessi come membri di un ipotetico gruppo d’acquisto di cui io stesso farò parte, e vi dicessi che questo Champagne potrete portarlo a casa, centesimo più centesimo meno, a 19-20 euro, voi sareste interessati ad acquistarlo?

In caso affermativo ditemi quante bottiglie, di modo che io faccia un ragionamento con il vigneron  produttore di quella meraviglia e si calcolino bene spese di spedizione, ecc, ecc.

Non è uno scherzo, ma una proposta seria, pensateci e ditemi la vostra… E potrebbe essere la prima di una serie di proposte riservate a voi.

p.s. unico obbligo, sottoscrivere ad un prezzo simbolico, un abbonamento sostegno ai miei tre blog, Vino al vino Lemillebolleblog e Rosé Wine Blog, ad un costo simbolico complessivo e forfetario di 30 euro annui.

Attendo le vostre risposte.

Attenzione!

Non dimenticate di leggere anche

Lemillebolleblog

http://www.lemillebolleblog.it/

e

Rosé Wine Blog

http://www.rosewineblog.com/

16 commenti

Condividi

16 commenti

  1. Stefano

    marzo 3, 2017 alle 5:57 pm

    Buonasera Sig. Ziliani

    sono interessato alla sua proposta

  2. luigi

    marzo 3, 2017 alle 10:34 pm

    Favorevole al 100%.
    Personalmente ho fatto molti acquisti leggendo i suoi blog e sono cerebralmente onesto nel dire che i soldi sono stati spesi bene.
    Quindi i 30 euro che lei chiede possono essere facilmente ammortizzabili lungo 1 anno con alcuni acquisti capitanati da lei.
    Un consiglio: Controlli bene che non ci siamo prezzi piu’ bassi sui vini che lei propone…la rete non perdona.
    Non vedo l’ora

  3. Pino Josi

    marzo 4, 2017 alle 10:12 am

    cioè io dovrei “accollarmi” un abbonamento di 30 euro per comprare sciampagna la qualuque a 20eu/bottiglia?

    grazie passo

    • redazione

      marzo 4, 2017 alle 11:40 am

      libero di accettare o no, ci mancherebbe

  4. Francesco

    marzo 4, 2017 alle 4:33 pm

    Buona sera
    Grazie della sua proposta!
    Sottoscrivo!

  5. Francesco

    marzo 4, 2017 alle 4:35 pm

    Buonasera
    Grazie della sua proposta.

    Mi dica come procedere
    Francesco

    • redazione

      marzo 4, 2017 alle 4:40 pm

      intanto, rispondo a lei e anche ad altri, mi invii una mail a cannubi@gmail.com indicando quante bottiglie intende prenotare.
      Grazie

  6. Mattia

    marzo 7, 2017 alle 1:58 pm

    Buongiorno e complimenti per i suoi blog.
    La proposta è allettante, ma si potrebbe sapere di quale prodotto stiamo parlando?
    Grazie, a presto

    • redazione

      marzo 7, 2017 alle 7:34 pm

      caro Mattia, lei si fida o no del mio palato e dei miei gusti?

  7. Aldo

    marzo 9, 2017 alle 4:56 pm

    L’idea potrebbe essere buona , ho solo un dubbio sul trasporto che sicuramente sarà franco Bergamo .Come pensa di studiare ed a quali costi la consegna successiva ? Io ,per esempio , vivo in Toscana.Cordiali saluti e continui a scrivere di vino .

  8. Marco V

    marzo 19, 2017 alle 3:02 pm

    Riguardo alla sottoscrizione di 30 euro per accedere al blog, la ritengo una cosa interessante, io tendenzialmente li pagherei volentieri. Ci devono pero essere alcune condizioni:
    1) una certa continuità dell’aggiornamento deve essere garantita. Non necessariamente giornalmente, ma dovrebbe essere garantito ed evitato che, per un motivo o per l’altro, il blog non venga aggiornato per mesi, come più volte in passato accaduto
    2) dovrebbe essere chiarito l’argomento. Ha recentemente detto di non volere più scrivere di vini italiani. Ecco, se dovesse parlare esclusivamente (o anche solo prevalentemente) di vini esteri, non sarei più interessato.
    3) Dovrebbe essere anche chiarito il tema del blog. Se si parlerà prevalentemente di degustazione di vini, come lei egregiamente sa fare, le faccio il bonifico il 4 minuti. Se deve essere un blog in cui si polemizza per mancati inviti o hotel non pagati, se si deve parlare di tradimenti di vecchi amici (lista ormai lunghissima), di polemiche sterili con colleghi, accusandoli di essere bugiardi, ed esponendosi poi a figure di merda non indifferenti, se si vuole trasformare il blog in un mezzo di propaganda politica…beh, con i 30 euro mi compro un barolo di Guido Porro. E ci avanza spazio anche per un paio di bottiglie di dolcetto, a occhio.
    Scelte sue, ovviamente. Ma che devono essere chiarite ex ante, a eventuali lettori paganti.

    • redazione

      marzo 20, 2017 alle 2:25 pm

      non sto dribblando le sue riflessioni, di grande intelligenza e civiltà, anche se presentati con un tono un pò troppo aggressivo per i miei gusti. Ma vorrei parlare con lei se fosse possibile, mi interesserebbe molto. Non sto scherzando

  9. Marco V

    marzo 20, 2017 alle 8:02 pm

    Ziliani, quello che ho da dire, l’ho scritto qui. Se parlo con lei, so già che andremo a litigare. Lasciamo perdere.

    PS: i suggerimenti che le da’ Marco (che non sono io) sull altro blog (raccontare i vini naturali, ecc) mi paiono argomenti di interesse generale (= argomenti per cui la gente pagherebbe per leggerli). A prescindere dai suoi rapporti col lettore in questione

    • redazione

      marzo 21, 2017 alle 12:30 am

      prendo atto che lei non ha il coraggio delle proprie opinioni e di espormele de visu o quantomeno parlandone, senza leticare, al telefono. La facevo non dico più coraggioso, io non mangio nessuno e le mani ora me le tengo in tasca anche se mi dovessero prudere, ma più coerente e più aperto al confronto anche con quella persona che lei critica, suo diritto, e aspramente, ma chissà perché ha la debolezza di voler continuare a leggere. Io se penso che un tizio é un pirla mi guardo bene dal perdere il mio tempo a leggerlo. Lei invece…
      Come direbbero Mogol e Battisti… https://www.youtube.com/watch?v=qe2-gdYLjdo

  10. pongo

    marzo 22, 2017 alle 10:16 pm

    Peccato ma se ci sono anche 30 euro non ce la faccio. Sa amo leggere e parlare e bere di vino, ma non posso spendere troppo. Spero metta il nome del vino in seguito, saluti.

Lascia un commento

Connect with Facebook