Oltrepò Pavese Pinot nero metodo classico Nature Oltre il Classico Cà di Frara

Denominazione: Oltrepò Pavese Docg
Metodo: classico
Uvaggio: Pinot nero
Fascia di prezzo: da 20 € a 25 €

Giudizio:
8


TomStevensonOltrepò16-02-2015 056
Torno ad occuparmi di Oltrepò Pavese e del fantomatico Distretto vini di qualità Oltrepò Pavese, la cui utilità, come ho già scritto, è tutta da dimostrare, e che è sempre più chiaro anche ai non vedenti avere come principale sostenitore e sponsor il Presidente della Provincia di Pavia ed un determinato partito a chiara vocazione anti-democratica, per sottolineare con rammarico come al suo interno continuino ad esserci aziende e personaggi che stimo e per auspicare, per amore di Oltrepò, che i più raziocinanti abbiano presto a rientrare nel Consorzio, ponendo fine ad una diaspora inutile e controproducente (le battaglie si combattono sempre all’interno di qualcosa, se lo si vuole migliorare, non da fuori.

Distretto e sue “logiche” ed enigmatici responsabili a parte, al suo interno, come ripeto, ci sono aziende che meritano ampio rispetto e considerazione, che hanno una storia che non può ridursi allo stare, insieme a tanti carneadi e personaggi dal valore tutto da inventare, fuori dal Consorzio, perché anche loro fanno la nobilitate di questa magnifica zona vinicola lombarda.

E’ il caso, ad esempio, di una bella azienda, Cà di Frara, che nasce “nel 1905, quando il bisnonno dell’attuale proprietario acquista in comune di Mornico Losana, nella frazione Casa Ferrari (in dialetto locale Cà di Frara), alcuni appezzamenti di terreno vitato in una posizione ideale per la coltivazione della vite. Unendo questi ad altri terreni del comune di Oliva Gessi, viene a crearsi un’isola di splendide colline riparate dai venti di levante e di ponente da colline più elevate, un bacino con un microclima caratterizzato da una temperatura mite in inverno ed uniformemente calda e ventilata in estate”.

Un’azienda segnata dall’esempio e dall’opera di un grande vignaiolo come Tullio Bellani, che sulla fine degli anni Settanta, su terreni perfettamente gessosi e calcarei di Oliva decise di piantare vigneti di Pinot Grigio, Pinot Nero e Bianco, vigneti da cui sarebbero nati grandi vini. Fermi e con le bollicine. Lasciando in territorio di Mornico Losana la coltura dei rossi, Pinot Nero, Croatina e Barbera, su terreni dalle origini completamente diverse. E come amano ricordare sul loro sito Internet , anche oggi che il cavalier Tullio Bellani è volato nel paradiso dei vignerons, “i vigneti sono stati impiantati rispettando i boschi di acacie, le siepi di more e i cespugli di rose canine”.

Recentemente ho avuto modo di degustare due loro metodo classico, l’Oltrepò Pavese Pinot nero metodo classico Brut Docg Oltre il Classico, Pinot nero in purezza, ed il Blanc de Blancs, tutto Chardonnay, e oggi voglio parlarvi del primo, ritenendolo particolarmente rappresentativo della produzione di questa azienda.

Pinot nero in purezza abbiamo detto, da vigneti su terreni calcareo marnosi in Oliva Gessi, posti a circa 200 metri di altezza, con pendenze dal 15 al 25%, con allevamento a Guyot con 6600 piante ettaro.

TomStevensonOltrepò16-02-2015 055

La vinificazione prevede pressatura soffice, selezione del mosto fiore solo del 30%; decantazione a freddo e fermentazione a temperatura controllata e un affinamento sui lieviti di 36 mesi, con un dosaggio degli zuccheri limitato a 4 grammi litro.

Il risultato è un Signor Oltrepò Pavese metodo classico, colore paglierino oro vivo perlage abbastanza sottile naso elegante, molto denso, con leggere note dolci di zucchero filato vaniglia melone frutta esotica molto matura pesca sciroppata, e poi una certa cremosità con ananas, fiori secchi nocciola e agrumi in evidenza. Bocca decisamente secca, diretta senza concessioni, rigorosa, nervosa e scattante con acidità profonda e persistenza molto lunga, con finale vivo nervoso che richiama la mandorla e rivela la natura tutto pinotnereggiante del vino.

Anche questo, discutibili scelte di schieramento “distrettuale” a parte, è l’Oltrepò Pavese del vino che mi piace…

Azienda Agricola CA’ DI FRARA
località Casa Ferrari
Mornico Losana PV
tel 0383.892299
email: luca@cadifrara.com – cadifrara@cadifrara.com
www.cadifrara.com

________________________________________________________________________

Attenzione!: non dimenticate di leggere anche Vino al vino
www.vinoalvino.org

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook