Franciacorta Dosaggio Zero Superno Marzaghe

Denominazione: Franciacorta Docg
Metodo: classico
Uvaggio: Chardonnay, Pinot nero
Fascia di prezzo: da 10 € a 20 €

Giudizio:
8


FranciacortaRoségiugno2014 076

Non chiedetemi troppe notizie su questa azienda di Erbusco. Né andatele a cercare sul sito Internet che spicca per lo stile e il design un po’ naif ed il linguaggio talvolta immaginifico – esempio: “l’ingegnosa finezza dello Chardonnay” – ma che non fornisce molte notizie sull’azienda e su chi l’ha creata. Salvo riferirci la leggenda secondo la quale “c’è dell’oro sotto la nostra vigna nella Terra di Marzaghe. Un agnello d’oro, nascosto dai Longobardi,
i grandi allevatori e mercanti di greggi”.

Maggiori informazioni sull’Azienda Agricola Marzaghe (che si autodefinisce “giovane, dinamica, amichevole, cordiale”) cercherò di reperirle facendole magari una visita per scoprire se oltre al Franciacorta Dosaggio Zero Superno, che ho assaggiato e mi ha positivamente sorpreso, siano validi e interessanti anche gli altri Franciacorta, Brut, Brut millesimato, Satèn, Rosé, e una Riserva annunciata come work in progress.

L’unica cosa che posso dire è che l’azienda è proprietà della famiglia Lamberti, famiglia che “da sempre possiede sei ettari di vigneto che ha conservato nonostante abbia orientato in altra direzione la sua capacità imprenditoriale”. Vigneti posti nel cuore della Franciacorta, tra il Monte Alto ed il Monte Orfano, in quella Terra di Marzaghe così definita dallo storico Gabriele Rosa, nativo di Iseo, e da pochi anni fonte di uve che vengono direttamente trasformate in vini e non vendute a terzi.

Sul vino definito sempre con linguaggio molto originale “vino di natura, superbo ed eterno nel proporre il suo carattere deciso e crudo”, ci viene detto che compie una parziale fermentazione in barrique di rovere e un lungo affinamento sui lieviti, almeno 30 mesi, e che si tratta di una cuvée delle migliori uve composta per il 90% da Chardonnay, e per il 10% da Pinot nero e che il dosaggio degli zuccheri è di due grammi litro. Altro non ho da dire se non che la sboccatura è del luglio 2013 e che il vino mi è piaciuto ed è stato tra i dosaggio zero che ho preferito, riscontrandovi delle caratteristiche esemplari nella sua tipologia.

Colore paglierino con sfumature leggermente ramate, brillante e luminoso, mostra un bel perlage sottile e continuo. Naso molto secco, deciso e preciso, con note di fiori bianchi, agrumi e mandorla e una bella vena fresca e salata, molto nitida. Attacco in bocca molto vivo, nervoso, sapido di bella incisività, con sviluppo ben articolato e verticale, una bella tensione e ricchezza di sapore, equilibrio e piacevolezza e una persistenza lunga che facilita la beva.

Azienda Agricola Marzaghe
Via Consolare, 19 – 25030
Erbusco (BS)
Telefono: 0307760585
Fax: 0307267245
Email: info@marzaghefranciacorta.it
Web: www.marzaghefranciacorta.it

_____________________________________________________________________

Attenzione!: non dimenticate di leggere anche Vino al vino
http://www.vinoalvino.org/ e il Cucchiaio d’argento!

2 commenti

Condividi

2 commenti

  1. silvana

    luglio 21, 2014 alle 9:05 am

    Sarebbe interessante pubblicare su questo sito qualche foto di quella zona … forse è una mia distrazione, ma non mi pare che tu ne abbia mai pubblicate. E’ un paesaggio singolare e particolare, che a mio modo di vedere dice qualcosa del vino, di quei vini …

  2. Marcello Lamberti

    luglio 25, 2014 alle 5:08 pm

    Sig. Ziliani la ringraziamo tantissimo per la bella recensione del ns. DZ Superno, ne siamo veramente onorati.
    Sarà un piacere averla ospite in azienda per conoscerla personalmente e farle degustare l’intera gamma della ns. produzione. Coglieremo così l’occasione per darle anche tutte le informazioni storiche e tecniche inerenti l’azienda che non ha trovato sul sito!
    A presto.

    Marcello Lamberti

Lascia un commento

Connect with Facebook