Moto GP: per Cielo (Sky) sul podio stappano Champagne, non Cava…

FreixenetMotoGp

Non so se anche voi, come il sottoscritto, siate degli appassionati (io come semplice spettatore, non come centauro su due ruote) di motociclismo e se vi capiti di seguire le imprese di Valentino Rossi e dei suoi nuovi giovanissimi (e vincenti) rivali, ieri Stoner e oggi Marc Márquez, Daniel Pedrosa e Jorge Lorenzo. Che, se ci fate caso, sono tutti spagnoli.

Quest’anno seguire il mondiale della MotoGP è diventato un po’ più complicato, perché o si è abbonati a Sky oppure ci si deve accontentare, per restare tra i programmi in chiaro, di Cielo Canale 26 che trasmette le varie gare (Moto GP, Moto 2 e Moto 3, che sono parimenti abbastanza interessanti e stanno mettendo in mostra altri giovani talenti, molti dei quali iberici), con un sistema un po’ complesso, con alcune gare in diretta e altre con una differita di qualche ora.

Lo spettacolo, grazie alla perizia e alla spericolatezza dei piloti (quelli citati e altri tipo Dovizioso, Bradl, Bautista, Espargaro, e il fratellino di Marc Márquez, Alex), è sempre appassionante (basta non guardare le differite conoscendo già il risultato delle gare…), e ha come costante coronamento le interviste e le premiazioni dei primi tre sul podio.

Coppe e medaglie, l’inno nazionale del vincitore e poi via, con tre magnum di “bollicine” utilizzati dai premiati per annaffiarsi a vicenda e bagnare chi sta loro intorno. Ho scritto “bollicine”, ma tutti sanno che mentre per la Formula Uno quelle utilizzate sono di Champagne e per il mondiale Superbike, come ho scritto, di Prosecco Doc, per le gare dei campionati della Moto GP, il vino ufficiale da festeggiamento dal lontano 2003, come potete leggere qui e poi ancora qui, è lo spagnolo Cava, e precisamente quello della grande bodega Freixenet.

Questo in base ad un accordo siglato undici anni fa tra la Dorna Sport, che gestisce i diritti marketing della Motogp e la casa vinicola del Penedes. Un accordo quale Cava supplier confermato nel 2010.

Ho scritto che tutti lo sanno, basta cercare su Internet o semplicemente essere informati, vederci normalmente e assistere in TV alle gare, che nella Moto GP stappano e festeggiano a Cava.

Marquez-Freixenet

Dovevo invece scrivere, anche se circolano su Internet articoli tipo questo secondo il quale Freixenet sarebbe unbrand di vini e champagne”, che lo sanno tutti, tranne i cronisti di Cielo che commentano le fasi delle premiazioni e parlano sempre, l’ho verificato anche assistendo al Gran Premio di Olanda svoltosi ad Assen, di “premiazioni con lo Champagne”.

Non dico che questi telecronisti, che dovrebbero soprattutto saperne di motori, di gomme, di pieghe in curva e di staccate, debbano per forza di cose essere degli esperti di vino capaci, non è difficile, ce la potrebbero fare, di distinguere Champagne da Cava.

Ma che si informino, che facciano una banalissima ricerca su Google, che leggano un comunicato, che verifichino che Freixenet è una grande casa vinicola spagnola che produce un metodo classico universalmente noto come Cava e non Champagne, che facciano informazione corretta e non dicano eno-castronerie, penso si possa pretenderlo, no?

_____________________________________________________________________

Attenzione!: non dimenticate di leggere anche Vino al vino
http://www.vinoalvino.org/ e il Cucchiaio d’argento!

 

 

 

1 commento

Condividi

Un commento

  1. Mauro

    luglio 3, 2014 alle 4:09 pm

    non sarà mica per il prezzo di questo grandissimo cava 😉

    http://cava.uvinum.it/freixenet-cordon-negro-semi

Lascia un commento

Connect with Facebook