Spedizioni di Champagne in ripresa anche in aprile

frecciasu
Ma in territorio francese continua il calo

Continua anche nel mese di aprile, come conferma il Comité Champagne, la ripresa delle “expéditions ” del celeberrimo metodo classico francese. Sono piccoli passi, non una ripresa tumultuosa a due cifre, ma danno la misura di un’inversione di tendenza e di una possibile riscossa nei mesi che verranno.

Nel mese di aprile 2014 le spedizioni hanno toccato quota 20,6 milioni di bottiglie, con una crescita pari all’1,6% rispetto all’aprile 2013. A tirare la volata i Paesi dell’Unione Europea, con uno squillante + 23,6% e il resto del mondo, con un 13,2%, mentre la Francia continua a dare un segnale negativo, con un calo del 6,5%.

Nella valutazione generale crescono le vendite dei vini delle Maison, (+3,8%), i vini dei vignaioli calano dello 0,7% e i vini delle cooperative del 9,3%. In una proiezione relativa alle vendite sui 12 mesi se il volume d’affari sembrerebbe stabile, le spedizioni continuano ad essere in leggero calo rispetto al complesso del 2013, con meno 0,6%.

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook