Expéditions de vins de Champagne : il 2014 parte nel segno del rialzo

frecciasu

Incremento dell’1,9% in gennaio

Il 2013 per lo Champagne si era chiuso con un comunicato non certo trionfale ma nemmeno tragico, che annunciava 304 milioni di bottiglie spedite nel 2013, “con un lieve calo dell’1,5% rispetto all’anno precedente” ed ecco che il 2014, se davvero il buongiorno si vede dal mattino, pare annunciarsi in maniera leggermente più positiva e promettente.

Come si può leggere in questo post pubblicato dal blog specializzato Champagne un monde de bulles, le statistiche delle spedizioni nel mese di gennaio, tradizionalmente il mese più fiacco e meno interessante per le vendite dell’anno, (in media rappresenta non più del cinque per cento delle spedizioni totali) hanno raggiunto quota 17 milioni di bottiglie, con un aumento dell’1,9% rispetto al gennaio dello scorso anno.

A tirare la volata le Maison de Champagne, con un rialzo del 5,2%, mentre cooperative e vignaioli nonostante qualche buona performance nei Paesi terzi e nell’Unione Europea non riescono a seguire questa tendenza.

Va ricordato che questo promettente buon exploit di gennaio fa seguito ad un buon dicembre 2013 quando le vendite avevano toccato l’apice di 42 milioni di pezzi, (circa il 15% delle spedizioni annuali del vino francese) con un 8% in più rispetto al dicembre 2012. Secondo il Comité Champagne “occorre attendere la fine del primo trimestre per poter capire meglio la situazione e le prospettive d’evoluzione a medio termine”.

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook