Trento Doc: rinnovato il sito Internet ma le brutte vecchie abitudini restano

TrentoDoc-news

Ho visto con piacere che il sito Internet dell’Istituto Trento Doc, che ho più volte criticato per il suo proverbiale immobilismo, finalmente, passin passetto, comincia a muoversi (non direi ancora rinnovarsi) e a proporre news che non risalgono più, come accadeva in passato, a mesi prima.
Nella sezione degli eventi, compaiono box che segnalano via via le iniziative riguardanti la denominazione relativa ai metodo classico prodotti in provincia di Trento. Il lettore può apprendere così il programma di manifestazioni dove il Trento Doc è protagonista, ovvero, cito le più recenti, Trento Doc in città: (Milano, Roma, Modena), Trento Doc all’Host e a Merano, Premio miglior carta vini, ecc.

Voglio dare, gratuitamente, un consiglio agli amici che si occupano di questo sito. Contestualmente alla pubblicazione delle news sul sito, e magari con qualche anticipo, non è possibile inviare via mail (magari predisponendo un invio in automatico alla stampa e agli appassionati che ne facciano richiesta) delle comunicazioni relative alle varie iniziative di modo che, senza essere obbligati a visitare il sito, chi voglia possa essere tempestivamente informato?

TrentoDoc-Milano

Qualcosa si muove sulle pagine Web del Trento Doc, purtroppo restano però le vecchie, brutte abitudini.
E così nel testo relativo alla tappa milanese di Trento Doc (13-15 novembre) leggiamo che “lo spumante di montagna sarà protagonista dal 13 al 15 novembre in undici prestigiosi ristoranti di Milano, grazie all’evento “Trentodoc in città” (….) Trentodoc è un punto di riferimento nel settore degli spumanti metodo classico ottenuti da uve Chardonnay”.

Spumante di montagna”? Ma non sarebbe sufficiente chiamarlo con il suo nome, Trento Doc? Prendere ad esempio dalla Franciacorta, cari amici trentini…

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

 

2 commenti

Condividi

2 commenti

  1. Giuseppe Verdi

    novembre 14, 2013 alle 3:15 pm

    Forse vale la pena precisare che si tratta del sito del TRENTODOC. C’è differenza fra la denominazione di origine che è TRENTO D.O.C. e il nome di fantasia TRENTODOC che è il brand collettivo al quale aderiscono oltre 40 produttori nonché l’espressione condivisa di un impegno a favore del territorio e della sua tradizione nel realizzare bollicine metodo classico di elevata qualità. Trentodoc è un marchio, espressione di un progetto di promozione e di valorizzazione del territorio, Trento D.o.c è una semplice certificazione che rappresenta la premessa per poter aderire a quel progetto. Ignorare il marchio significa ignorare anni di impegno promozionale a sostegno di un’idea di condivisione e di una qualità

    • timothy

      novembre 14, 2013 alle 6:51 pm

      devono vendere trentoc non spumante di montagna. il prodotto è lo stesso in mezzo un abisso.

Lascia un commento

Connect with Facebook