Donne con le bolle martedì 10 alla Douja d’Or di Asti

autoclavi

Le Donne del vino rendono omaggio a Federico Martinotti

In occasione della 47° edizione della Douja d’Or, l’Associazione Donne del Vino presenterà il libro “ Federico Martinotti, oltre il Metodo” edito da Appunti. L’editore dedica a Federico Martinotti, padre del metodo di spumantizzazione in autoclave, un libro, “andando oltre il metodo” e l’Associazione Donne del Vino nel 25° anniversario di fondazione contribuiscono a far riscoprire il famoso enologo, già direttore dell’Istituto Sperimentale per l’Enologia di Asti.
La presentazione si svolgerà martedì 10 settembre alle 18.30 in occasione  della Douja d’Or nello spazio del Consorzio di tutela dell’Asti Docg. Protagonisti Martinotti e i vini spumantizzati in autoclave.

Doujador

La pubblicazione curata dalla Società Culturale Villaviva in collaborazione con il Circolo Ottavi rende onore allo scienziato, al divulgatore, all’eccellente funzionario di Stato, rigoroso ed integerrimo, animato da un irreprensibile senso del dovere. “Un galantuomo tutto d’un pezzo il cui nome non è sufficientemente legato alla sua invenzione del 1895, un metodo di spumantizzazione più rapido ed economico del metodo champenoise, identificato invece con il nome di colui che nel 1910 realizzò su scala industriale l’impianto, con alcune modifiche, il francese Eugène Charmat” dice l’editore Maurizio Fava, che continua “Il lavoro di ricerca effettuato dalla Società Villaviva permette, inoltre, di evidenziare anche la grandezza del Martinotti agronomo ed enologo, con studi che meritano di essere approfonditi tutt’ora nelle scuole di agraria ed enologia”.

Interverranno alla presentazione:
Le Donne del Vino del Piemonte
Maurizio Fava, editore.
Condurrà la presentazione Nadia Biancato, direttore responsabile Door to Italy.
Il volume è stato realizzato, oltre che con il supporto dell’Associazione Donne del Vino, con la partecipazione di Regione Piemonte, Consorzio Tutela dell’Asti e Consorzio Tutela Vini d’Acqui.

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook