Aprile, ripartono le spedizioni di Champagne?

Freccia_SuFOR ENGLISH VERSION CLICK HERE

Contrordine, verrebbe voglia di esclamare correggendo la rotta rispetto a quanto riferito in questo post relativo all’andamento delle spedizioni di Champagne, in Francia e nel mondo, nel primo trimestre 2013. Con un’inversione di tendenza netta, come racconta sempre il documentatissimo blog francese Champagne un monde de bulles in questo post, sembrano ripartire con nuova lena le vendite del celeberrimo méthode champenois transalpino.
Nel mese di aprile 2013, forse anche per merito dell’effetto Pasqua (31 marzo) o di una nuova fiducia (o di una disperazione, visto l’andamento della crisi economica, che inviterebbe a bere e brindare, come sul Titanic, per dimenticare…), le spedizioni di Champagne hanno toccato quota 20,1 milioni di pezzi, il che significa un incremento del 6,3% rispetto ai dati dell’aprile 2012.
Crescono moderatamente, del 5,6%, le spedizioni in Francia, ma crescono a doppia cifra quelle verso i Paesi terzi, nientemeno che del 22,2%, mentre sono solo i super depressi Paesi dell’Unione Europea a fare registrare un ennesimo calo, del 6,5%. Va inoltre segnalato come un dato in controtendenza la crescita delle vendite degli Champagne dei vignerons nei Paesi dell’Unione Europea, pari al 21,3%, mentre le vendite dei vini dei piccoli produttori e récoltant manipulants sono in calo, del 7,7%, in Francia.
Da questi dati diffusi dal C.I.V.C. emerge un elemento incontrovertibile, ovvero il peso sempre maggiore che le vendite nei Paesi terzi, extra CEE, stanno assumendo nell’economia della Champagne.

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

 

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook