Le prossime tappe del Festival Franciacorta in Italia

logoconsorzio-franciacorta-300x181
Reduce dal buon successo del Festival Franciacorta che si è svolto lunedì 22 aprile a Bari nella cornice di Villa Romanazzi Carducci (22 aziende partecipanti, oltre 4 mila calici di Franciacorta serviti, oltre 120 persone partecipanti ai due Seminari, Franciacorta al femminile: esperienze a confronto. L’Origine, il Metodo, i Sensi’ e Franciacorta un vino, una terra. Alla scoperta delle tipologie di Franciacorta) il Consorzio Franciacorta ha reso noto le prossime date del Festival Franciacorta itinerante.
Il Festival del Franciacorta nei prossimi mesi farà tappa a Milano il 27 Maggio, in Versilia (Marina di Pietrasanta) il 29 Giugno, nelle cantine della Franciacorta il 28-29 settembre, a Torino il 14 ottobre e a Roma il 18 novembre. Nelle settimane precedenti ogni Festival, è previsto lo svolgimento di ‘Aspettando il Festival’ in numerosi locali delle città in cui farà tappa l’evento.

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

8 commenti

Condividi

8 commenti

  1. Zakk

    aprile 26, 2013 alle 8:49 pm

    Quindi anche quest’anno in Franciacorta ci sarà un altro “cantine aperte”?!?
    Che vergogna!!

    • Franco Ziliani

      aprile 26, 2013 alle 8:53 pm

      perché “vergogna”? Articoli il suo legittimo ragionamento se riesce andare oltre al solito spirito distruttivo

  2. Zakk

    aprile 28, 2013 alle 6:52 pm

    Vergogna perchè “cantine aperte” non è un sistema democratico per promuovere la Franciacorta enoica. È facile capire che aziende grosse (non grandi!!!) hanno più facilità ad ospitare gente e mettere tanto fumo attorno all’arrosto (se c’è un arrosto) nelle proprie strutture rispetto ad aziende che magari manco hanno lo spazio per far parcheggiare le auto.
    Un consorzio che vuol promuovere la Franciacorta, la promuove tutta intera e per farlo bisogna giocare tutti sullo stesso campo. Si torni tutti a villa Lechi e la si smetta con questa ipocrisia. E poi “cantine aperte” esiste già, perchè farne una replica?

  3. michele tarentini

    aprile 29, 2013 alle 4:17 pm

    Visto che gli spazi al vinitaly sono stretti, visto che la nuova formula del festival non sembra così equa, si faccia un unico evento per il franciacorta al palafiera di brescia e così non ci sono problemi di location, di meteo di trasporti. Certo villa Lechi era un contesto stupendo.

    • Franco Ziliani

      aprile 29, 2013 alle 4:33 pm

      per quel “poco” (é dal 1984 che mi onoro di farlo) che conosco l’attuale presidente del Consorzio Franciacorta tendo ad escludere che Zanella possa appoggiare una soluzione logistica, orribile, del genere…

  4. zakk

    aprile 30, 2013 alle 10:30 pm

    A Zanella evidentemente piace cantine aperte…. chissà perchè?
    Il Palafiera di Brescia non sarà esteticamente bello, ma di certo è funzionale, caratteristica decisamente preferibile al lato puramente estetico. Lei Ziliani cosa ne pensa?

  5. manlio giustiniani

    maggio 16, 2013 alle 2:14 pm

    Carissimo signor Ziliani,
    sa gia’ dove sara’ il festival della Franciacorta a Milano?
    grazie x info
    saluti e complimenti x il suo blog

  6. Alessandro

    settembre 9, 2013 alle 1:35 am

    Gentilmente vorrei sapere dove si terrà a Torino il Festival del 14 Ottobre. Grazie.

Lascia un commento

Connect with Facebook