Franciacorta Extra Brut Blanc de Blanc Elite Mirabella

Denominazione: Franciacorta Docg
Metodo: classico
Uvaggio: Chardonnay
Fascia di prezzo: da 35 € a 50 €

Giudizio:
9


Mirabellacofanettobottiglia-rid

FOR THE ENGLISH VERSION READ HERE

Belle novità in Franciacorta sul fronte di “bollicine” non soltanto buone da gustarsi, ma buone anche dal punto di vista salutistico e della limitazione o eliminazione del tutto di alcune sostanze che per alcune persone risultano fastidiose o condizionano (o addirittura pregiudicano) l’apprezzamento di un vino.
Avevo annunciato di recente, qui, le presentazioni, alle quali causa impegni pugliesi non avevo potuto prendere parte, di due nuovi Docg. E oggi, dopo averlo degustato ed essere rimasto molto favorevolmente impressionato, voglio segnalarvi l’ottimo livello qualitativo di quello che è stato definito “il primo Metodo Classico italiano senza allergeni e con solfiti inferiori al limite di dichiarazione”.
Un Franciacorta Docg che nasce dal lavoro di 3 enologi, di 10 anni di ricerca, e di 4 tesi universitarie, le cui fasi di vinificazione hanno previsto “scelta manuale dei grappoli migliori in fase di riempimento presse, resa pressatura 50% e fermentazione in acciaio a temperatura controllata nessun utilizzo di conservanti (compresi i solfiti)”.
Un Franciacorta Extra Brut Blanc de Blanc non millesimato, 24 mesi di affinamento sui lieviti, che porta l’ambizioso nome di Elite, ed è il punto finale di “un percorso viticolo mirato al forte abbattimento di prodotti e additivi chimici per trattamenti fitosanitari e concimazioni. L’intera superficie dell’Azienda è gestita con MISURA 214 (già misura 2078, già misura F) dal 1997. E quindi ogni trattamento, a basso impatto ambientale, viene programmato solo quando condizioni di clima, fase fenologica della pianta, presenza di patogeni, sono tali da poter generare un effettivo fattore di rischio per l’uva e per la vite (lotta integrata)”.
Artefice di questo vino è un’azienda, Mirabella a Rodengo Saiano, di cui avevo già scritto con favore lo scorso anno in questo articolo, e che mi piace ricordare che non è nata ieri, ma vanta oltre trent’anni di storia, essendo nata nel lontano 1979, per iniziativa di “un gruppo di imprenditori e di professionisti bresciani che, appassionati di viticoltura e di enologia oltre che proprietari di terreni ubicati nella parte centro orientale della Franciacorta, decidono di mettere in comune le rispettive proprietà  per meglio sfruttare le potenzialità  di produzione e commercializzazione dei vini da esse ottenuti”.

Mirabellacofanetto-rid

Un’azienda dai numeri importanti, visto che conta su 50 ettari e su una produzione di complessiva di 450 mila bottiglie (350 mila delle quali appannaggio di vari Franciacorta Docg), è la Mirabella di Rodengo Saiano, dove una volta usciti di scena alcuni soci presenti all’atto della fondazione (parlo della regista Lina Wertmuller e del marito e noto scenografo e costumista Enrico Job nonché di Giacomo Cavalli) sono più che mai attivi larga parte degli artefici dell’idea di questa azienda, inizialmente pensata come una sorta di “minicooperativa” di titolari di vigneti.
Sto parlando innanzitutto di Teresio Schiavi, enologo, ora affiancato dai figli Alessandro e Alberto, e poi di Francesco Bracchi, Angelo del Bono, Enzo Comai e Giuseppe Chitarra, che si occupano di tutte le fasi, dalla produzione alla commercializzazione, alla gestione amministrativa di questa cantina. Che dopo aver visto la luce a Paderno Franciacorta, in fasi successive, dallo spostamento nel 1985, ha visto ampliarsi e diventare via via più funzionale la sede di Rodengo Saiano, che oggi ha raggiunto la considerevole superficie di 2200 metri coperti.
I cinquanta ettari di vigneto, 40 dei quali iscritti all’Albo del Franciacorta, sono dislocati, come si può vedere dal sito Internet aziendale, in comuni diversi, Paderno Franciacorta, Passirano, Rodengo Saiano, Camignone, e hanno visto nel 2004 aggiungersi un’altra quindicina di ettari destinati a Franciacorta. Oltre 300 mila bottiglie prodotte.

DettagliocolloMirabellaElite-rid

Cosa sia questo Extra Brut Elite, 3000 bottiglie prodotte, che alla voce Solfiti totali della scheda tecnica registra “al di sotto di 10 mg/litro (ricordando che il limite di dichiarazione è di 10 mg/lt, mentre il limite massimo  di 235 mg/litro”, e quindi un vino senza solfiti aggiunti, mentre quelli naturali sono stati quasi eliminati ma mantenendoli sotto il livello di dichiarazione, è presto detto: un Blanc de Blanc esaltazione della speciale qualità del vigneto storico e cru Mirabella piantato nel 1981 con il vecchio sistema di allevamento a Sylvoz e totalmente a Chardonnay, con resa di 75 quintali ettaro e posto su terreno morenico di media collina.
Dosaggio degli zuccheri contenuto al di sotto dei 5 grammi litro, sboccatura, nel campione da me degustato, dell’aprile 2012, per un Franciacorta che mi ha colpito per l’elegante presentazione (un bel cofanetto che avvolge la bottiglia speciale, dalla forma che mi ricorda un po’ quelle di un’altra ottima azienda franciacortina) e anche per il prezzo, decisamente importante, di 38 euro.
Però il vino è molto buono (la mia valutazione di 4.5 stelle é leggermente generosa, ma quattro mi sembravano troppo poche…) niente da dire, con il suo colore paglierino oro intenso, il perlage sottilissimo, fine e continuo, il naso molto caratteristico, maturo, caldo, dove prevalgono accanto a note di fiori secchi e di fieno e ad accenni di burro d’arachidi, frutta secca, soprattutto mandorla, e frutta gialla, esotica e non, non fresca, ma essiccata, variante dalla mela, ma sino alla papaia, e con una bella nota di miele.
Mirabella-etichetta
Molto deciso, ben secco, ricco, asciutto, ma dotato di una consistenza e una grassezza quasi burrosa, il gusto, ampio, di ampia soddisfazione, con un bella larghezza sul palato e una lunga persistenza e una bella bolla croccante e non aggressiva sul palato che rende il vino molto piacevole e lo rende adatto ad una vasta gamma di abbinamenti gastronomici.
Un Franciacorta davvero ben fatto, che potremmo definire, con un fortunato slogan di Carlo Petrini, buono, pulito e giusto. E soprattutto sano e pensato dalla parte del consumatore.

Mirabella Franciacorta
Via Cantarane, 2 -25050 Rodengo Saiano (BS)
Tel +39 030 611197 -Fax +39 030 611388
E-mail info@mirabellavini.it
sito Internet www.mirabellavini.it

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook