Alta Langa Rösa 2007 Giulio Cocchi

Denominazione: Alta Langa Docg
Metodo: classico
Uvaggio: Pinot nero
Fascia di prezzo: da 20 € a 25 €

Giudizio:
9


AltaLangaRosaCocchi

Avevo promesso, in coda a questo articolo dove indicavo i loro Alta Langa come i portabandiera e fiori all’occhiello della denominazione, che avrei presto scritto di un altro ottimo Alta Langa, il Rösa, della Giulio Cocchi di Cocconato d’Asti, dove opera, in piena sintonia con il padre ed i fratelli Paolo e Roberto, quella persona squisita, anche se enologo, che è Giulio Bava.
L’ho fatto e mi scuso se non ho provveduto prima a segnalarvelo, ma ero impegnato con miriadi di Sangiovese in terra toscana, la scorsa settimana nella rubrica, che sta avendo un eccellente riscontro, dedicata ai Rosati, con e senza “bollicine”, sullo splendido portale de Il cucchiaio d’argento, dove potete trovare qui il corpus degli articoli sinora pubblicati.
L’articolo, dedicato all’ Alta Langa Rösa annata 2007 Giulio Cocchi, lo potete trovare a questo indirizzo. Un vino davvero ben fatto, un Rosé interamente a base di Pinot nero, da vigneti posti a 250 metri di altezza, affinato 40 mesi sui lieviti. Un Alta Langa, ho scritto, giudiziosamente voluminoso e ricco, e grintoso il giusto, che è davvero indicato per essere portato a tavola e gustato per l’intera durata di un pasto a base di preparazioni saporite. Non necessariamente a base di pesce, ma anche e soprattutto, direi, di carne.
Un metodo classico – io ho gustato l’annata 2007 – dallo spiccato carattere piemontese, che mi piace guardare, “snasare” e soprattutto bere. Cosa che invito tranquillamente a fare, come con tutti i rosati che mi diletto a segnalare nel mio spazio in rosa su Il cucchiaio d’argento on line, con gioia, perché se bere vino non dà piacere, perché mai dovremmo bere?

PER LA VERSIONE IN INGLESE LEGGETE QUI

___________________________________________________________

Attenzione!
non dimenticate di leggere anche Vino al vino

http://www.vinoalvino.org/

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook