Al Gastronauta domani si parlerà di “bollicine”

Si parlerà di “bollicine” nella puntata di domani mattina, in onda dalle 11 alle 12, della trasmissione radiofonica di Davide Paolini Il Gastronauta trasmessa da Radio 24, la radio del Sole 24 ore.
Il punto di partenza sarà ovviamente l’appello del Presidente del Consorzio Franciacorta, confermato ieri alla testa del consorzio bresciano, a non chiamare con il termine riduttivo di “bollicine”, né tantomeno con quello di “spumanti” i vini, prodotti con il metodo classico, in Franciacorta.
Oltre al presidente del Consorzio Maurizio Zanella saranno presenti diversi ospiti, Andrea Grignaffini di Spirito di vino, Angelo Peretti responsabile del sito Internet Gourmet, il produttore dell’Oltrepò Pavese Fabiano Giorgi, il direttore di Bibenda Franco Maria Ricci, tra cui il sottoscritto.

5 commenti

Condividi

5 commenti

  1. Fabiano giorgi

    maggio 6, 2012 alle 1:01 am

    signor Ziliani, scusi l’ora tarda, ma la giornata e’ stata impegnativa e la mia curiosita’ mi spinge a scriverle appena possibile; vorrei avere un suo giudizio sulla querelle “bollicine” che ci ha visto interlocutori questa mattina al gastronauta. Grazie

  2. Silvia Di Stefano

    maggio 6, 2012 alle 8:39 am

    Bollicine vuol dire entusiasmo, festa, felicità! Noi continueremo a chiamarle “bollicine” perchè siamo professionisti e con serietà le raccontiamo ai nostri clienti senza necessariamente dover fare distinzioni di qualità, ma solo di gusto. Lasciamo poi ai nostri clienti la libertà di scelta, di piacere e di chiamarle con il loro nome.

  3. Pingback: Bollicine: non è solo una bizantina questione linguistica | Wine-Italy blog

  4. Pingback: Bollicine: non è solo una bizantina questione linguistica | Il Prosecco

Lascia un commento

Connect with Facebook