Franciacorta Brut Rosé 2007 Ferghettina

Denominazione: Franciacorta Docg
Metodo: classico
Uvaggio: Pinot nero

Giudizio:
9


Va forse letta come una sorta di esuberanza giovanile, dovuta appunto alla recente storia e alla giovane età di questa zona, che pure in solo mezzo secolo ha raggiunto risultati davvero straordinari, e magari ad un filo di entusiasmo, che a volte porta ad esagerare, la tendenza di un numero crescente di aziende franciacortine a personalizzare non tanto, il che sarebbe giusto, le proprie cuvées, ma la bottiglie in cui vengono presentate.
Dallo storico (elegante e ormai classico) esempio della bottiglia speciale messa a punto e brevettata già a fine anni Settanta da Bellavista sino ad oggi, sono numerose le aziende che hanno pensato di presentarsi al consumatore con “flaconi” personalizzati.
Alcuni ben riusciti e dal risultato tale da giustificare lo sforzo (e la spesa aggiuntiva) fatta, altri decisamente meno belli e in alcuni casi, vista la qualità non proprio eccelsa del prodotto in essi contenuti, tali da far pensare che il contenitore riuscisse a farsi notare più del contenuto.
Non è questo il caso, anche se il risultato finale, una strana bottiglia a base quadrata anziché rotonda, a me non piace affatto, del Franciacorta rosé (nonché del Brut Milledì) prodotti dalla Ferghettina di Roberto Gatti e della sua famiglia, moglie e due giovani figli tutti coinvolti in azienda, una realtà che è oggi una delle maggiori della zona vinicola bresciana, con 140 ettari di vigneto disponibili.
Ettari che consentono una produzione annua di circa 350.000 bottiglie divise tra 4 tipologie di Franciacorta DOCG: Brut, Saten, Extra Brut e Rosè e tre vini fermi un Curtefranca Rosso, un Curtefranca Bianco e un IGT Sebino.
Di questa bottiglia a base quadrata scrisse lo scorso anno qui, sul blog che conduceva sul sito Internet del Corriere della Sera, l’indimenticabile Francesco Arrigoni, definendola “una specie di piramide, che ha quindi quattro facce piane. Durante l’affinamento i lieviti si posano su una delle quattro facce piane su una superficie maggiore rispetto alla tradizionale bottiglia cilindrica, questo consente un maggiore scambio tra lieviti e vino, che favorisce i processi evolutivi tipici della lisi dei lieviti”.
Dimenticando la bottiglia e – i gusti sono gusti – lasciando a voi la libertà di trovare se vi piaccia oppure no, e passando al contenuto, devo dire che questo Franciacorta Rosé 2007 che in un’ampia degustazione alla cieca di oltre 50 campioni fatta lo scorso agosto avevo inserito tra i miei cinque Rosé preferiti, riassaggiato recentemente ha confermato le impressioni più che positive dell’estate scorsa e mi è decisamente piaciuto senza sé ne ma.
Prodotto esclusivamente con uva Pinot nero, proveniente da una serie di vigneti allevati a Guyot (5000 ceppi per ettaro) posti su terreni calcareo argillosi, deve il suo risultato ad una selezione del mosto molto severa, che prevede l’utilizzo esclusivo di mosto fiore.
Ogni vigneto viene vinificato separatamente dagli altri e questa divisione viene mantenuta fino alla primavera successiva alla vendemmia quando il vino dei diversi vigneti viene assemblato in cuvée e imbottigliato per la presa di spuma. L’affinamento sui lieviti è di 36 mesi. La produzione è di 15 mila bottiglie.
Un campione con sboccatura del maggio 2011 mi ha regalato queste impressioni di degustazione: colore rosa antico, buccia di cipolla, perlage sottile e continuo, naso molto elegante, intensamente agrumato con una bella vena citrina ricca di sale, bella materia ricca e croccante, di grande fragranza e freschezza, con piccoli frutti rossi di bosco a dominare.
Il gusto è pieno, largo e profondo, succoso ma elegante nel porsi, bellissima polpa, acidità molto bilanciata, grande ricchezza di sapore e persistenza, bellissima beva e assoluta piacevolezza.
Un Franciacorta Rosé davvero ben fatto, con grande duttilità di utilizzo a tavola su una vasta gamma di piatti, ottimo come aperitivo.

Azienda Agricola Ferghettina
via Saline 11 25030 Adro BS
telefono 030-7451212
fax 030-7453528
e-mail info@ferghettina.it
sito Internet www.ferghettina.it

1 commento

Condividi

Un commento

  1. Pingback: Franciacorta Extra Brut 2006 Ferghettina | Il Prosecco

Lascia un commento

Connect with Facebook