Bollicine da tutto pasto… Anche in Polonia


Un articolo sul sito Internet di Magazyn Wino
Fa sempre piacere vedere propri articoli tradotti in lingua straniera (come mi è capitato di recente con un post pubblicato sul blog collettivo in lingua francese Les 5 du vin), e come è accaduto per articoli pubblicati su riviste e blog in lingua inglese, ma devo confessare che oggi fa davvero un particolare effetto vedere un mio articolo, che originariamente era questo, tradotto in una lingua particolare, affascinante e difficile, come il polacco.
E così, grazie alla disponibilità di due carissimi amici, Tomasz Prange-Barczynski, capo redattore della più importante rivista di vino in Polonia, e di Elisabeth Babinska Poletti, che ha avuto la gentilezza di tradurlo nella lingua di Chopin, ecco oggi sul sito Internet di Magazyn Wino, con il titolo diSto procent bąbelków?” il mio articolo dove mi interrogavo su a che punto siamo nello sforzo di convincere appassionati e consumatori che i metodo classico non devono essere considerati solo dei vini da stappare in occasioni speciali, ma da consumare a tutto pasto.

Un’operazione, quella della destagionalizzazione dei consumi e della creazione di un rapporto sempre più di confidenza con le “bollicine” soprattutto se realizzate con la tecnica della rifermentazione in bottiglia, che è in corso d’opera in Polonia come in Francia e che merita che si continuino a dedicarle grandi sforzi.
Per il momento salutando questo mio primo articolo in polacco non posso che brindare, esclamando “Na zdrowie”!

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook