Campagna pubblicitaria Franciacorta Dosaggio Zero su un network di wine & food blog

E’ già on line e la troverete su siti e blog e portali del wine & food (sono ben 72) aderenti al circuito Vinoclic creato da Filippo Ronco una singolare campagna di advertising. Che sebbene questo blog aderisca a Vinoclic non troverete, per ovvii e comprensibili motivi, (non ho aderito) su Lemillebolleblog.
La campagna è stata ideata da un’azienda vinicola, Arcipelago Muratori, presente in Franciacorta (con cantine ed investimenti anche in altre in altre zone d’Italia, in Toscana a Suvereto, in Campania nel Sannio e a Ischia) come Villa Crespia.
Di cosa si tratta? Semplice, produttrice di sei Franciacorta diversi, in coincidenza con il Festival Franciacorta in cantina, cui aderisce, l’azienda ha pensato bene di pubblicizzare via Web e di concentrare l’attenzione su un Franciacorta in particolare, il Numero Zero Dosaggio Zero, con un claim molto efficace che sottolineando il carattere più schietto e meno “piacione” del vino “Senza alcun liquore di spedizione il vino è a dosaggio zero: la natura si fa bollicina”, dice testualmente: “Franciacorta Numero Zero Villa Crespia: il coraggio del dosaggio zero”.
Da persona che opera sul Web, ormai da tanti anni, trovo molto intelligente questa scelta di Arcipelago Muratori, che dimostra di credere nelle enormi possibilità di comunicazione offerte dalla Rete.
Ci crede un po’ di più, mi sembra, del Consorzio Franciacorta, che pur comunicandoci sul proprio sito Internet che ha aperto una “fanpage ufficiale su Facebook” e pur avendo scelto di essere sede con Brescia, tra un mese (14-16 ottobre), dell’edizione 2011 dell’European Wine Bloggers Conference, che vedrà la presenza di circa 200 wine blogger provenienti da tutto il mondo che per alcuni giorni gireranno per le cantine franciacortine e degusteranno Franciacorta Docg, non ha ritenuto opportuno pubblicizzare e promuovere questo autentico evento via Web.
Magari mediante una campagna di advertising su Vinoclic, che sarebbe stata un’idea geniale: un wine blog event pubblicizzato attraverso un network di wine (and food) blog.
Peccato, o come direbbe un celeberrimo produttore piemontese, Darmagi!

3 commenti

Condividi

3 commenti

  1. Riccardo

    settembre 14, 2011 alle 5:07 pm

    L’ho bevuto cenando in enoteca vicino a casa mia a Genova e mi è davvero piaciuto. Sono di parte perché amo i dosaggio zero ma direi comunque: buono il vino e buona l’iniziativa!

  2. Joseph

    settembre 15, 2011 alle 8:18 pm

    io non trovo un vino dell’azienda all’altezza…

    • Simone e Zeta

      dicembre 15, 2011 alle 1:24 pm

      Purtroppo, concordo.

Lascia un commento

Connect with Facebook