Un menu a tutto Franciacorta sul Garda: lo propone il Capriccio di Manerba

Anche sul Garda bresciano i migliori ristoranti sono soliti proporre pregiate bollicine metodo classico italiane (e non solo Champagne) a tutto pasto.
Questo accade anche a Manerba sul Garda, nella bellissima e tranquilla frazione di Montinelle, in uno dei migliori locali del lago e della provincia di Brescia, il Ristorante Capriccio.
Qui Giuliana e Francesca Tassi, rispettivamente moglie e figlia dell’indimenticabile Giancarlo, prematuramente scomparso nel novembre del 2009, propongono con i loro bravi collaboratori una cucina di pesce di grande livello ed un ambiente e un’accoglienza di assoluta eleganza e raffinatezza.
A curare la proposta dei vini, impegnato a mantenerla al livello cui l’aveva portata con scelte calibrate, intelligenti e mai banali Giancarlo, è oggi Gianluca Goatelli, sommelier professionista che è stato recentemente il secondo classificato al Concorso per il migliore sommelier della Lombardia. Dal confronto tra Giuliana, Francesca e Gianluca è nata la proposta di questo menu a tutto Franciacorta Docg nelle diverse tipologie, che suggerisco alla vostra attenzione di gourmet. Buon appetito!

Coda di rospo leggermente affumicata da noi e marinata nella birra, uova di aringa in crema di piselli ed aria di birra e lime
(Franciacorta extra brut S.A)

Spaghetti alla chitarra, ragù di pesce, erbe aromatiche e filetti di gallinella gratinati
(Franciacorta Brut Satèn 2007)

Ombrina scottata in olio a bassa temperatura con zenzero, soffice di carote all’aceto balsamico tradizionale di Modena
(Franciacorta riserva brut 2004)

Zuppetta di frutti rossi marinati nel mosto cotto, gelato al latte crudo e meringa fiammata con pistacchi di Bronte e stecca di cioccolato Madagascar (Franciacorta demi-sec rose’)

Ristorante Capriccio
Manerba d/Garda
Piazza S. Bernardo, 6 (Loc. Montinelle)
tel. 0365 551124
e-mail info@ristorantecapriccio.it
sito Internet www.ristorantecapriccio.it

2 commenti

Condividi

2 commenti

  1. Pingback: Un menu a tutto Franciacorta sul Garda: lo propone il Capriccio di Manerba | Wine Italy Blog

  2. Mario Crosta

    luglio 22, 2011 alle 7:21 pm

    Avrei qualcosa da dire sulla ricetta della Coda di rospo “leggermente affumicata da noi e marinata nella birra, uova di aringa in crema di piselli ed aria di birra e lime” superbamente abbinata ad un Franciacorta extra brut S.A.
    Bere un metodo classico tanto intrigante con uno dei pesci piu’ delicati che esistano sarebbe stato un accostamento un po’ forte, avrebbe ucciso il pesce per la seconda volta. Ma la marinata nella birra (prego specificare quale birra, ale, strong, bionda, rossa, insomma quale) e il contorno di cavialino con aria di birra e lime (cos’e’ concretamente quest’aria?) mi sembrano adattissime. Ho adattato anch’io alcune ricette di pesce e di carne con la birra e come abbinamento col vino sono stupende unicamente con un metodo classico intrigante e con nessun altro vino. Non sono sommelier, lo e’ invece mio fratello, quindi se qualcuno vuol spararmi addosso lo faccia pure che tanto poi arriva lui con la cavalleria e completa l’opera a sciabolate… lo so… lo so…

Lascia un commento

Connect with Facebook