Lorenzo Biscontin (ex Santa Margherita) nuovo Direttore Generale della cantina Bosco Viticoltori Associati

E’ durato poco tempo il riposo sabbatico di Lorenzo Biscontin, già direttore marketing del Gruppo Santa Margherita, dopo le sue dimissioni annunciate anche qui.
Come informa un comunicato stampa appena ricevuto, Biscontin è il nuovo Direttore Generale della cantina Bosco Viticoltori Associati. Una grande azienda con sede a Salgareda, nel cuore della Marca Trevigiana, terra da sempre vocata alla produzione vinicola, membro dal 2006 della Gruvit (Gruppo Viticoltori del Veneto Orientale), il più importante gruppo cooperativo per la produzione di vini dei territori del Nord-Est, con oltre 2.300 soci viticoltori e una produzione annua superiore ai 52.000.000 di chilogrammi di uve.  L’azienda fa parte dei quattro principali Consorzi del Veneto Orientale.
Come racconta il comunicato, Biscontin, “veneziano d’origine, ma oramai triestino di adozione, ha occupato posizioni con responsabilità crescenti nel marketing di aziende italiane del settore agro-alimentare, sia a livello nazionale che internazionale.
Dopo la laurea in Scienze delle Produzioni Animali e le successive specializzazioni e masters in marketing e gestione aziendale del comparto food & beverage, ha iniziato a lavorare nel settore dei salumi, per spostarsi poi nei vini e liquori. Come Direttore Marketing in Stock ha gestito la crescita di marche quali Limoncè e Keglevich, per poi passare nel 2007 a coprire la stessa posizione presso Santa Margherita Gruppo Vinicolo, realizzando il rinnovamento del posizionamento di immagine e di assortimento delle diverse cantine del Gruppo”.
Alla Bosco Viticoltori Associati ora “porta la sua ventennale esperienza nello sviluppo e gestione di marchi leader. Bosco Viticoltori Associati è a sua volta partecipata al 50% dalle Cantine Produttori Riuniti del Veneto Orientale ed al 50% dalla Cantina Produttori Campo di Pietra. Un polo vinicolo a cui appartengono oltre 2.000 soci viticoltori che nel 2010 hanno conferito oltre 500.000 q.li di uva e che ha sviluppato un fatturato di 45 milioni di euro. Bosco Viticoltori Associati con i suoi 15 milioni di euro di fatturato rappresenta la punta avanzata di Gruvit nel mercato del vino in bottiglia“. Come dichiara Biscontin “la responsabilità della gestione dell’intera azienda è per me un’esperienza nuova, che affronto sulla base di quella che è sempre stata la mia interpretazione del marketing come funzione integrante di tutte le fasi aziendali. Oggi le dimensioni del Gruppo ne fanno uno degli operatori di riferimento nella vitivinicoltura del Veneto Orientale: l’obiettivo è di farne crescere anche il ruolo strategico nella valorizzazione di un territorio dove da sempre il consumo di vino è parte della cultura quotidiana”.
Per il Vice Presidente di Gruvit, Ircano De Lucca “… con il contributo del dottor Biscontin puntiamo a sviluppare ulteriormente la nostra crescita sul mercato nazionale e su quelli internazionali per accelerare ulteriormente il trend che nel primo trimestre 2011 ci vede crescere del 9% a volume e del 31% a valore”.
A Biscontin, che continuerà ad occuparsi di Prosecco, tema sul quale ha sviluppato interessanti riflessioni, gli auguri di buon lavoro da Lemillebolleblog.

 

Lascia un commento

Condividi

Lascia un commento

Connect with Facebook