Millebolle sul Ponte Coperto: Cruasé e metodo classico Docg in degustazione a Pavia

Appuntamento per gli appassionati delle bollicine metodo classico targate Oltrepò Pavese domenica 26 giugno a Pavia nella cornice storica di uno dei simboli architettonici della città, il Ponte Coperto (detto anche Ponte Vecchio) che collega il centro storico con il quartiere di Borgo Ticino.
A partire dalle ore 19 sino a mezzanotte
si terrà la seconda edizione della manifestazione denominata “Millebolle sul Ponte Coperto”, che prevede la partecipazione di 31 aziende “rappresentative di un terroir che ha voglia di farsi riscoprire”.
Il comunicato del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese parla di appuntamento per “gli amanti del buon bere per dar vita insieme a loro a una maxi degustazione, a una vetrina di classe per un tesoro che vuole tornare protagonista ogni giorno nei locali e sulle tavole delle famiglie: il vino dell’Oltrepò Pavese.
Le migliori etichette saranno in degustazione per l’intero corso della serata. Il pubblico avrà anche modo di degustare il Salame di Varzi Dop, grazie a una sinergia con il Consorzio che ne tutela la produzione e l’immagine. Nei calici finiranno invece fiumi di magiche bollicine.
Il protagonista della manifestazione sarà in particolare il Cruasé, neonato marchio collettivo territoriale, Metodo Classico DOCG che nasce solo sulle colline della provincia di Pavia, l’espressione più naturale del Pinot nero di cui l’Oltrepò Pavese è punto di riferimento in Italia per numero di ettari in produzione, attualmente oltre 3mila”.
Ingresso libero. Bicchiere per degustazione 5 euro.
Per maggiori dettagli: http://www.cruase.it/

6 commenti

Condividi

6 commenti

  1. Siria

    giugno 23, 2011 alle 9:11 pm

    Oh no Ziliani, non vorrà dirmi che devo rovinarmi i tacchi sul pavè del ponte per assaggiare tutta quella roba gnucca???

    • Franco Ziliani

      giugno 24, 2011 alle 7:39 am

      non credo che dovrà rovinarsi i tacchi Siria, perché non credo che un uomo porti i tacchi…

      • Siria

        giugno 24, 2011 alle 5:58 pm

        E lei si fida, Ziliani, di quel che le dicono?

        • Franco Ziliani

          giugno 24, 2011 alle 7:24 pm

          chi e cosa mi avrebbero detto,Siria?
          nessuno mi ha detto niente, ho motivi di pensare che lei sia una donna come io sono juventino…

          • Siria

            giugno 24, 2011 alle 10:11 pm

            Ah, io non so nulla della sua fede calcistica. E’ un argomento che non mi interessa. Mi interessano le bolle. E sa cosa le dico? Prosecco a parte, ci sono in giro ottimi Charmat (o Martinotti, se vogliamo essere patriottici) forse molto sottovalutati. Glielo dice una che si profumerebbe di Salon tutte le mattine, beninteso.

  2. Pingback: Millebolle sul Ponte Coperto: Cruasé e metodo classico Docg in degustazione a Pavia | Wine Italy Blog

Lascia un commento

Connect with Facebook