Speciale menu per Franciacortando al Borgo Santa Giulia di Timoline di Cortefranca

Nell’ambito della rassegna Franciacortando, in programma sabato 7 e domenica 8 maggio, organizzata dalla Strada del Franciacorta come invito agli enoturisti ad abbandonare per un week end le automobili e a esplorare a piedi questo angolo di Lombardia, vocato per tradizione alla viticoltura – leggere il programma dettagliato qui – tra le tante iniziative, anche di carattere gastronomico, presentate sia sul sito Internet del Consorzio, sia sul sito della Strada, dove si possono scaricare in formato pdf gli elenchi delle strutture aperte da visitare, delle cantine dove si possono fare visite e degustazioni, dei luoghi dove mangiare, dove dormire, dove acquistare e il programma delle escursioni, si segnala la proposta del ristorante Borgo Santa Giulia di Timoline di Cortefranca, ristorante, agriturismo e azienda vitivinicola (Vignenote).
Ristorante che propone agli appassionati che si godranno un itinerario tra abbazie, borghi e vigneti uno speciale menù all’insegna dei prodotti tipici del territorio e una degustazione delle proprie bollicine Franciacorta Docg. Borgo Santa Giulia propone oltre al “Il carpione del Borgo”, che accosta il migliore pescato del Sebino all’olio di Marone e alle verdure croccanti; i ravioli alle erbe agresti accompagnati dal gusto corposo del ragù alla cacciatora. E ancora le pregiate carni di vitello brasate al Satèn e servite con “fatula” della Valcamonica. A coronamento dell’esclusiva proposta “speciale Franciacortando”, una raffinata degustazione al tavolo di due vini di produzione propria Vignenote, a scelta tra Franciacorta Brut, Extra Dry, Rosé, Pas Dosè, Satèn Millesimato 2007 e Curtefranca Rosso e Bianco un menu, al prezzo di 55 euro a persona, che comprende: taste on table di due vini della cantina Vignenote, accompagnati da pani e scaglie di parmigiano; “Il carpione di primavera”: il meglio del pescato del lago di Iseo cotto a bassa temperatura in olio di Marone con verdure croccanti; Ravioli alle erbe agresti su ragù di coniglio alla cacciatora, prosciutto crudo croccante e luertis; Guancetta di vitello brasata al Satèn su purea di fave novelle e fatula della Valcamonica; “Il mojito del Borgo”: semifreddo al lime con gelatina al rhum, menta e zucchero di canna. In abbinamento i vini prodotti dall’azienda agricola.
Per informazioni Ristorante Santa Giulia via Brescia, 3/A. tel. 030 9828348 e-mail accoglienza@borgosantagiulia.it e info@borgosantagiulia.it

 

1 commento

Condividi

Un commento

  1. Pingback: Speciale menu per Franciacortando al Borgo Santa Giulia di Timoline di Cortefranca | Wine Italy Blog

Lascia un commento

Connect with Facebook